Difenditi dagli illeciti bancari: conosci i tuoi diritti – Resoconto

Come annunciato da alcuni giorni, venerdì 24 TrentoAttiva ha organizzato la serata di infomazione volta a comprendere i meccanismi che comportano gli illeciti bancari. I relatori della serata sono stati Francesco Terrieri, giornalista de “L’Adige” esperto di economia bancaria; Mario Bortoletto, imprenditore che ha battuto più volte le banche per illeciti nei suoi confronti, vicepresidente del Movimento Vittime di Usura ed Estorsione Bancaria;  ed Emidio Orsidi, segretario nazionale del Movimento, che purtroppo non ha potuto presenziare alla serata per problemi di salute, al quale auguriamo pronta guarigione.

Obiettivo della serata è stato quello di approfondire la percezione del fenomeno e la sua portata reale così come la metodologia di affronto al fine di far valere i propri diritti, come imprenditori ma anche come cittadini, qualora si ritenga che le banche abbiano commesso degli illeciti. Il tempo è stato quindi puntualmente speso a comprendere il comportamento delle banche e quello dei cittadini di fronte ai contenziosi e conseguentemente i relatori hanno fornuto alcune linee guida che il correntista può seguire per auto tutelarsi.

Le regole relative all’erogazione dei mutui/fidi, così come i calcoli relativli agli interessi, sono estremamente complesse e richiedono conoscenze dettagliate e specifiche che la maggior parte dei cittadini e degli imprenditori non ha. Il primo chiaro suggerimento è quello di accertarsi che la propria banca stia eseguendo correttamente i conti. A tal fine è necessario richiedere una copia degli estratti conto degli ultimi 10 anni e far effettuare una perizia econometrica da parte di un proprio commercialista di fiducia.

Dall’analisi di questi dati emerge già un primo quadro che consente, qualora si individuino valori “sospetti”, di procedere ad un esame più approfondito affidandosi ad un legale. A tal fine, è necessario avere una copia di tutti i documenti che sia firmata da entrambe le parti. Inoltre, occorre prestare attenzione alle variazioni unilaterali dei contratti, poiché in esse può “nascondersi” qualche clausola che tampona eventuali richieste di risarcimento danni o restituzioni di denaro indebitamente calolato.

Un altro strumento prezioso e di relativamente semplice utilizzo è quello che ci mette a disposizione altroconsumo, sul suo sito. Si tratta di un software informatico specificatamente pensato per i consumatori, nel quale inserire i dati del proprio mutuo/prestito necessari al calcolo, che è in grado di verificare se gli interessi complessivi sforano il limite di legge consentito e diventano usurai ed in tal caso precompilano un documento che si può utilizzare far valere i propri diritti.

L’imprenditore Bortoletto, contattabile attraverso il Movimento Vittime di Usura ed Estorsione Bancaria,  si è reso disponibile ad aiutare i correntisti vittime di illeciti bancari, attraverso una verifica prelimiare relativa ciascuno alla sua situazione specifica, a suggerire quali metodologie e strumenti adottare per ottenere giustizia.

Nel ricordare che l’onestà e la legalità è prima di tutto una questione culturale, ringraziamo indistintamente tutti i partecipanti ed i relatori per aver contribuito preziosamente al successo della serata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *