Quando vogliono…

A Cortina d’Ampezzo, come fatto notare ormai da tutti i tg e giornali, nonostante la grave crisi economica in cui l’Italia versa, a fine anno le presenze in alberghi, ristoranti e negozi sono aumentate del 400%! Che la crisi sia già passata???

Il miracolo è dovuto ad un blitz dell’Agenzia delle Entrate di fine anno.

In pochi giorni sono stati trovati decine di evasori, alcuni dei quali totali. Aziende in perdita con macchine di lusso, società che fatturavano poche migliaia di Euro l’anno con auto che costano una fortuna, alberghi che hanno raddoppiato, triplicato o anche quadruplicato i guadagni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente!

Ed invece di scandalizzarsi, o vergognarsi, gli intervistati si sono lamentati del fatto che l’Agenzia delle Entrate ha rallentato i lavori proprio a fine anno, che ora i turisti non andranno più lì (come se a un turista che non ha nulla da nascondere importasse qualcosa se arriva l’Agenzia delle Entrate a far domande agli esercenti … voi vi siete mai posti il problema andando in vacanza?), che le Forze dell’Ordine sono state proprio cattive! L’on. Santanchè ha avuto addirittura il coraggio di dire che non è giusto colpire così la ricchezza! Ricchezza??? Io la chiamerei in un altro modo…

Comunque dovrebbero almeno fare finta di vergognarsi, dico io, visto che quei beni sono tutte ricchezze tolte illegittimamente allo Stato! Soldi che farebbero comodo alla collettività per saldare i debiti pubblici, agli imprenditori, che potrebbero vedersi saldati i loro crediti con lo Stato, ai cittadini, che vedrebbero aumentati e migliorati i servizi pubblici e si troverebbero a pagare meno tasse!!

Questo blitz dimostra, inoltre, che se si volesse l’evasione sarebbe sconfitta. Di sicuro l’Agenzia delle Entrate non si è svegliata un bel giorno dicendo: “dai, oggi non sappiamo che fare, andiamo a Cortina e facciamo due chiacchiere con gli imprenditori!”. Certo che no! Grazie alle decine di banche dati a disposizione delle Istituzioni, i controlli incrociati sono possibili! E con questi controlli quanto mai potrà volerci a rintracciare chi ha un tenore di vita assurdamente elevato in confronto a quanto dichiara?

Sarebbe ora che la gente facesse sentire la propria voce, che pretendesse maggiori controlli e pene più severe, che condannasse chi viola le leggi invece di giustificarlo, se non addirittura ammirarlo! O forse ciò non è possibile perché a troppi va bene così, anche fra la gente “normale”?!

Ma finché non riusciremo a guardare oltre il nostro naso e capire che facendo il nostro interesse senza preoccuparci delle conseguenze sulla collettività diventeremo solo tutti più poveri e perderemo i diritti guadagnati dai nostri predecessori, niente potrà cambiare… E intanto pagano sempre gli stessi, l’Italia va a fondo, migliaia di persone restano per strada, e chissà come faremo ad uscire da questa situazione!

Foto tratta da: facebook.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *