Diamo all’Italia una strategia digitale

Agenda Digitale è un appello rivolto alle forze politiche al fine di sollecitare il loro impegno verso l’utilizzo della Rete e per sfruttare le opportunità che essa offre. Il sistema economico mondiale sta subendo un mutamento sempre più radicale grazie all’avvento delle nuove tecnologie, di cui Internet ne è la madre. I Paesi che intendano adattarsi a questa innovazione devono ricorrere allo studio di una strategia digitale. La quasi totalità delle nazioni in tutto il mondo si è mossa ed è ora dotata di una strategia digitale oppure è in procinto di finalizzarla. Poiché l’evoluzione tecnologica è determinante ai fini degli sviluppi economici, Agenda Digitale chiede di sottoscrivere un appello volto a sollecitare l’adozione di una seria strategia per l’Italia.

L’idea è quella di prendere esempio dalle altre nazioni. Di seguito, il testo completo tratto da www.agendadigitale.org:

«L’Italia riparta da Internet e dalla tecnologia

Per i giovani che si costruiscono una prospettiva, per le piccole imprese che devono competere nel mondo, per i cittadini che cercano una migliore qualità della vita, l’opportunità offerta dalla tecnologia è irrinunciabile.

Il XIX secolo è stato caratterizzato dalle macchine a vapore, il XX secolo dall’elettricità. Il XXI secolo è il secolo digitale.

La politica ha posto la strategia digitale al centro del dibattito in tutte le principali economie del mondo. Ma non in Italia.

Eppure in Italia metà della popolazione usa Internet. La tecnologia è parte integrante della vita quotidiana di milioni di cittadini. Studenti, lavoratori, professionisti e imprenditori si confrontano costantemente con i rischi e le opportunità determinate dall’innovazione tecnologica.

Siamo convinti che affrontare con incisività questo ritardo, eliminare i digital divide, sviluppare la cultura digitale con l’obiettivo di conquistare la leadership nello sviluppo ed applicazione delle potenzialità di Internet e delle tecnologie, costituisca la principale opportunità di sviluppo, con benefici economici e sociali per l’intero Paese.

Ci rivolgiamo a tutte le forze politiche, nessuna esclusa, sollecitando il loro impegno a porre concretamente questo tema al centro del dibattito politico nazionale.

Chiediamo, entro 100 giorni, la redazione di proposte organiche per un’Agenda Digitale per l’Italia coinvolgendo le rappresentanze economiche e sociali, i consumatori, le università e coloro che, in questo Paese, operano in prima linea su questo tema.

Richiamiamo l’attenzione di tutte le forze politiche, gli imprenditori, i lavoratori, i ricercatori, i cittadini, perché non vedano in queste parole la missione di una sola parte, ma di tutto il Paese.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *