Giornata europea contro le Grandi Opere Inutili

Questi i motivi per dire no a quest’opera inutile e devastante

COSTI E BENEFICI

Un’infrastruttura dal costo stimato di 28.700 milioni di Euro è difficile da giustificare.

Le previsioni sui flussi dei trasporti di merci sono in calo e l’economia non è decisamente in fase di crescita: è lecito chiedersi a chi e a che cosa serva un treno così “caro”. Consideriamo poi che in Italia l’incremento dei costi dei programmi Alta Velocità già attuati tra il 1991 e il 2007 è del 590%…

SFREGIO AMBIENTALE IRREVERSIBILE

Cosa comportano più di 70 km di gallerie sul nostro territorio trentino???

Prosciugamento delle falde acquifere e delle sorgenti;

Inquinamento acustico e degrado della qualità dell’aria durante i 25 anni di cantiere (previsti…);

Danni incalcolabili alla fauna ed alla flora della nostra regione;

11 milioni di metri cubi di materiale estratto → è bene considerare che 1 milione di mc significa oltre 55.000 tir adibiti a trasporto terra;

Degrado totale non solo dei terreni agricoli interessati, ma anche di quelli limitrofi!!!

FINANZIAMENTO SULLE SPALLE DEI CONTRIBUENTI

Ai costruttori non interessa affatto che l’opera sia completata in tempi ragionevoli, tantomeno funzionante → l’importante è avere l’appalto e incassare!!! Lo Stato – cioè NOI – penserà poi a ripianare il debito;

Ricordiamoci che ogni singolo Euro sperperato in inutili grandi opere è un Euro sottratto a ospedali, scuole e servizi per i cittadini. Paradossalmente, infine, il progetto rischia di arenarsi al Brennero visto il dissenso di buona parte del governo austriaco che ne sta mettendo in discussione l’intera utilità…

L’evidenza di una simile minaccia ha fatto nascere vari gruppi e comitati no-Tav in Trentino che, dopo molteplici iniziative locali, hanno sentito l’esigenza di coordinarsi tra loro.

Quella di sabato 11 dicembre sarà la prima iniziativa del Coordinamento No Tav Trentino, formato da persone di ogni estrazione e pensiero proveniente da Lavis, Trento, Besenello, Rovereto, Marco, Calliano, Mattarello. Il coordinamento vuol essere uno strumento di confronto, di informazione e di collegamento autonomo da partiti, sindacati ed organismi istituzionali.

“E’ in gioco la salute, la libertà e la dignità di tutti. Noi ci siamo e faremo la nostra parte”.

Vi aspettiamo sabato 11/12/2010 a Rovereto, in Via Tartarotti (slargo della Roggia), dalle ore 15,00 alle ore 20,00.

COORDINAMENTO TRENTINO NO TAV:
coordinamentonotavtrentino@gmail.com
NO TAV TRENTO:
http://notavtn.blogspot.com; spazioapertonoinceneritorenotav@gmail.com
NO TAV-MAMME MARCO:
www.notav-mammemarco.it ; info@notav-mammemarco.it
ASSOCIAZIONE MARCOLINA TUTELA TERRITORIO:
www.amtt-notav.it; info@amtt-notav.it
COMITATO LAVISANO NO TAV:
lavisnotav@yahoo.it Facebook: Lavisnotav

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *