Inceneritore, il termine per l’appalto slitta a dicembre

Il 26 marzo scorso il TAR di Trento ha respinto l’istanza di sospensione del bando dell’inceneritore presentata dal “Centro Riciclo di Vedelago”, insieme a Nimby Trentino”, fissando l’udienza a data da destinarsi.

Il ricorso presentato dai Comuni di Lavis e Mezzocorona saranno, invece, discussi in udienza il prossimo 27 maggio, per questo il Comune di Trento ha deciso di far slittare il termine per l’appalto da luglio a dicembre.

La decisione è stata presa per una questione esclusivamente economica, come specificato dal sindaco Alessandro Andreatta, in quanto, in caso di sentenza sfavorevole, il Comune dovrebbe versare circa 2,5 milioni di euro ad ogni azienda che parteciperà al bando.

La speranza è che questi sei mesi di rinvio spingano l’Amministrazione Comunale a valutare anche forme alternative per lo smaltimento dei rifiuti, visto anche l’alta percentuale di raccolta differenziata in Trentino (circa il 60%, con un calo dei rifiuti indifferenziati del 6,6% nei primi dieci mesi del 2009).

Rinvio di cinque mesi per l’inceneritore – Adige 13 aprile 2010
di Bruno Zorzi
Rinvio di cinque mesi, dal 19 luglio al 20 dicembre, del bando per l’inceneritore, o termovalorizzatore che dir si voglia, di Ischia Podetti. Ripensamento politico e strategico della governo cittadino? Problemi tecnici imprevisti? No, nulla di tutto ciò: il rinvio è stato deciso dal sindaco nella riunione di giunta di ieri mattina perché si vogliono aspettare le sentenze del Tar..[Continua]

La raccolta differenziata sfonda la quota del 60% – Trentino 1 dicembre 2009
Di Chiara Bert
Proprio ieri sono stati resi noti da palazzo Thun i numeri aggiornati della differenziata relativi ai mesi di settembre e ottobre, elaborati dall’ingegner Silvio Fedrizzi, capoprogetto della gestione integrata dei rifiuti. Nell’ultimo mese la differenziata ha sfiorato il 61% (per l’esattezza 60,99%) contro il 59,2% di settembre e il 59,4% di agosto. Quando otto circoscrizioni su dodici hanno avviato il nuovo sistema della raccolta porta a porta…[Continua]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *