Valsugana… le carte rimangono

Propongo un link al sito di Ecceterra:

Raccolta fondi “Analisi Valsugana”

L’Associazione Medici per l’Ambiente (Sezione Valsugana) propone, a scopo conoscitivo, una verifica tramite analisi di alcuni prodotti della filiera agroalimentare della Valsugana relativamente ad una loro possibile contaminazione da diossine e metalli pesanti.
Questo studio sarà effettuato su numerosi campioni comportando dei costi non indifferenti che dovremo sostenere noi valsuganotti; pertanto si richiede la collaborazione di tutti per reperire i fondi necessari.

Chi vuole generosamente contribuire
a questa importante iniziativa,
è pregato di effettuare il versamento
sul conto corrente di NIMBY trentino onlus,
i cui dati identificativi si trovano
in fondo a questa pagina internet.

È IMPORTANTE SPECIFICARE LA CAUSALE DEL VERSAMENTO:
“ANALISI VALSUGANA”.

Oltre a nome e cognome, se lo si desidera, ovviamente.
Grazie!

Ecco alcune foto delle Acciaierie Valsugana[1. Foto tratta da Facebook] e la posizione delle falde[2. Foto tratta dalle mappe governative del sito di ISPRA] acquifere.

A poche decine di metri dalle Acciaierie Valsugana vi sono coltivazioni di mais adibito al foraggio di bestiame e di frutta. Non varrebbe la pena effettuare delle misure ? Foto tratta da http://www.facebook.com/group.php?gid=172857796396&ref=ts
A poche decine di metri dalle Acciaierie Valsugana vi sono coltivazioni di mais adibito al foraggio di bestiame e di frutta. Non varrebbe la pena effettuare delle misure? (Click sulla foto per ingrandire)
Presunta localizzazione delle falde acquifere -  foto tratta dalle mappe governative del sito di ISPRA: http://www.apat.gov.it/site/it-IT/Temi/Suolo_e_Territorio/Cartografia_geologica_e_geotematica/Cartografia_idrogeologica/
Presunta localizzazione delle falde acquifere (Click sulla foto per ingrandire)
Confrontando questa mappa con quella idrogeologica più sopra (che fanno riferimento alla stessa zona) si può notare come la presunta localizzazione della faglia acquifera coincida proprio con la posizione della discarica di Monte Zaccon (cerchiata in nero)
Confrontando questa mappa con quella idrogeologica più sopra (che fanno riferimento alla stessa zona) si può notare come la presunta localizzazione della faglia acquifera coincida proprio con la posizione della discarica di Monte Zaccon (cerchiata in nero) (Click sulla foto per ingrandire)